Nuove tecniche di coltivazione delle piante

Riutilizzare le colture vegetali come biofabbriche era vincolato in passato dall'obbligo di modifica transgenica in vari punti del processo di sviluppo e dal relativo onere normativo, in particolare in Europa. Tuttavia, molto recentemente, un gruppo di Nuove tecniche di selezione delle piante (NPBT) sono emersi offrendo opportunità senza precedenti per la biotecnologia vegetale. L'allevamento di una coltura biologica a base di tabacco per prodotti non fumatori di alto valore è ora possibile con l'uso di NPBT. Quattro di questi NPBT, vale a dire la nucleasi sequenza-specifica (SSN)-editing del genoma mediato, cis/intra-genesi, innesto e agroinfiltrazione, sono particolarmente utili nell'agricoltura molecolare, poiché servono ad allevare biofabbriche efficienti eludendo la necessità di modificazione transgenica nella fase di coltivazione.

Le nostre tecniche